OTTAVIO GIGLIOTTI: QUANDO TAGLIO, ASSEMBLAGGIO E FINITURA DEI METALLI DIVENTANO CREAZIONE ARTISTICA

L’Officina Sartini si cimenta ancora una volta in ambito artistico-creativo, realizzando il prototipo di un’opera ideata e progettata dall’artista Ottavio Gigliotti.

Il modello, prodotto in scala, sarà utilizzato per la creazione di un’installazione destinata alla città di Terni.

Architetto e designer di fama nazionale, originario della provincia di Catanzaro ed oggi residente a Cervia, Gigliotti incrocia sapientemente cultura classica e materiali contemporanei, con una particolare predilezione per l’impiego dei metalli in tutte le loro forme.

La sua collaborazione con l’Officina Sartini S.r.l. è ormai di lunga data: alcune delle opere realizzate insieme sono contenute nel catalogo “Forme piane in evoluzione nello spazio”, con le quali Gigliotti intende dimostrare come sia possibile ottenere dei volumi modellando e proiettando forme piane in un ambiente. Le sculture cosi ottenute, impongono diversi punti di vista che stimolano la percezione visiva del riguardante, offrendo continue variazioni strutturali. Variazioni sublimate dalla luce che si riflette sulle superfici dell’acciaio moltiplicando gli effetti luministico-chiaroscurali.

Anche grazie al contributo operativo della società forlivese Sartini, i metalli e i loro effetti di luce si sono trasformati al contempo in opere d’arte contemporanea e in raffinati elementi d’arredo urbano.


Comments: 0

There are not comments on this post yet. Be the first one!

Leave a comment